Sentenza Consiglio di Stato, Unione Giovani Commercialisti di Catanzaro si associa a disappunto

Catanzaro, Venerdì 13 Ottobre 2017 - 12:57 di Redazione

Relativamente alla sentenza n. 4614/2017 del Consiglio di Stato, in perfetta sintonia con l’Unione Giovani Commercialisti Nazionale e le altre sigle sindacali di categoria, l’Unione Giovani Commercialisti di Catanzaro si associa al loro disappunto e comunica quanto segue: “Da giovani commercialisti non possiamo che essere in disaccordo con la sentenza n. 4614/2017 del Consiglio di Stato che di fatto consente l’affidamento di appalti pubblici (e di conseguenza prestazioni professionali) a titolo gratuito. Al di là del merito della sentenza che comunque pone esclusivamente l’accento su meri aspetti di carattere economico e di risparmio per l’ente, ciò che, secondo noi, non viene affatto preso in considerazione è l’aspetto morale ed etico della questione. Non corrispondendo il giusto compenso ad un lavoratore oltre a lederne la dignità come essere umano è a tutti gli effetti un’enorme ingiustizia. D’altronde riconoscere la “giusta mercede” a chi lavora è uno dei precetti più importanti previsti anche dalla dottrina Cristiana che arriva ad ammonire “colui che fa lavorare il prossimo per nulla e non gli paga il suo salario”. Ciò che bisogna considerare non sono solo le motivazioni alla base della sentenza del Consiglio di Stato, che si esprime limitatamente ed esclusivamente all’aspetto economico, ma la complessità del tema “lavoro” ne fa un argomento delicato e complesso, che impone il rispetto di tutti i valori ad esso connessi non solo quindi quello strettamente regolamentare, ma anche valori di tipo etico, culturale e perfino religiosi. Proprio per la tutela di tutti questi principi e valori a nostra avviso è necessario (come già proposto dall’altre sigle sindacali a livello nazionale tra cui l’Unione Nazionale dei Giovani Commercialisti) un intervento di natura legislativa che definisca con chiarezza il diritto di chiunque ad un compenso equo rispetto alle prestazioni lavorative e professionali e impedisca di trasformarle in moderne “Corvèe” molto simili a quelle diffuse nel periodo Medioevale.

Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Catanzaro



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code